Font Size

Layout

Menu Style

Cpanel

Così un viaggio studio all’estero fa crescere le soft skill

di Marzio Bartoloni

 

Cresce il peso delle competenze trasversali nell’identikit dei futuri posti di lavoro. A indagare il loro ruolo e la capacità di svilupparle attraverso una esperienza di studio all’estero è una indagine presentata alla Luiss da Youth for understanding. Autoconsapevolezza, tolleranza allo stress, empatia, flessibilità, capacità di persuasione e di relazionarsi con gli altri sono doti sempre più richieste anche nel mondo del lavoro, dove robot, intelligenza artificiale e macchine sostituiranno sempre di più i lavori tecnici e automatici.

[...]

 

CONTINUA A LEGGERE SU IL SOLE 24 ORE

Il 2015 per la rivista L’Ingegnere Italiano sarà l’anno del lavoro. Così come per il Consiglio Nazionale degli Ingegneri che al tema ha già dedicato la propria Assemblea Nazionale di categoria lo scorso 21 gennaio e che si appresta ad organizzare nuovi eventi per riflettere su quale futuro attende l’occupazione in Italia: una parte rilevante del prossimo Congresso di Venezia, previsto in autunno, sarà infatti dedicato a questo argomento, preceduto da un’altra iniziativa prima dell’estate, sempre a Venezia, in fase precongressuale.
I recenti dati Istat segnalano che l’occupazione in Italia è crescita, nel 2014, dello 0,4% rispetto all’anno precedente: bene, si tratta di un dato che può essere interpretato come l’auspicata inversione di tendenza che attendevamo con ansia, ma è bene non abbassare la guardia, gli effetti della recessione saranno comunque lunghi, e proprio sul medio e lungo periodo gli ingegneri saranno impegnati ad avanzare proposte finalizzate a migliorare i trend occupazionali del Paese. La nostra rivista potrà accompagnare perciò attivamente questo percorso raccogliendo idee e formulando proposte.

Fabio Bonfà
Direttore editoriale L’Ingegnere Italiano  
   

L’Ingegnere Italiano sfogliabile online clicca qui http://rivista.cninews.it

L’arma del digitale contro le mafie
Intervista ad Ernesto Carbone (Segreteria PD e membro della Commissione parlamentare Antimafia)
La cronaca di questi giorni di “Mafia Capitale” ci ha posti di fronte ad un nuovo livello di criminalità organizzata, capace di controllare pezzi importanti della Pubblica Amministrazione.

Può una digitalizzazione vera, compiuta, della PA essere l’arma vincente contro il malaffare e la criminalità organizzata che ha dato l’assalto da tempo alle risorse pubbliche?

Quanto sono attive le mafie nell’ostacolare o rallentare la digitalizzazione dello Stato?

Le mafie sono perfettamente interoperabili tra loro. Quanto è importante che gli apparati dello Stato siano interoperabili per funzionalità e condivisione dei dati digitali custoditi?

Come impedire, attraverso l’arma del digitale, che le opere pubbliche costino tre o quattro volte in più?

Come investire attraverso il digitale sulla prevenzione della corruzione e della infiltrazione mafiosa nell'economia legale?

Chi sono i veri Digital Champion che operano nell’amministrazione dello Stato con buone pratiche realizzate nei propri uffici?

Vai all'intervista

"Mafia Capitale, l’arma del digitale contro il malaffare". Intervista a Ernesto Carbone (PD) 

Su Titano un mare profondo 170 metri

Prima misura della profondità di un mare 'alieno'

È profondo 170 metri ed è di metano, con piccole quantità di etano ed azoto, si chiama Ligeia ed è uno dei mari della più grande luna di Saturno, Titano. È la prima volta che viene misurata la profondità massima di un mare 'alieno', grazie ai dati inviati a Terra dalla missione Cassini, nata dalla collaborazione fra Nasa, Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Agenzia Spaziale Italiana (Asi).

 

CONTINUA A LEGGERE...

 

GUARDA L'INTERVISTA DEL dott. MARCO MASTROGIUSEPPE (RADAR) SU "LEONARDO" RAI 3 (AL MINUTO 5:48)

Telecommunications Engineering Is Now a Distinct Education Discipline

 

After several years of work by IEEE and the IEEE Communications Society (ComSoc), “telecommunications engineering” has been recognized as a formal engineering course of study in the United States. This recognition came earlier this month from ABET, the accrediting body for academic programs in applied science, computing, engineering, and technology.

 

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO